Fogulone de Torpè - BFM

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Fogulone de Torpè

Eventi

L'uscita fotografica è stata curata da Sa Marosa...
Sant'Antonio a Torpè
- 16 Gennaio 2014
Sfilata dei carri e Fogulone de Torpè

Torpè commemora la festa al Santo protettore del fuoco, Sant'Antonio, con una manifestazione che si rivela come una delle più caratteritiche di tutta la Baronia.
Quest'anno dopo l'alluvione del 18 novembre 2013, dove Torpè è stata colpita in modo duro e devastante, sas cumpanzias si sono riuniti  con un patema d'animo ben diverso, per scacciare l'acqua, per scacciare i demoni dei disastri, per le perdite umane, ambientale e abitative. La festa è stata di tutti, per tutti. I carri, alti anche 7 metri, sono costituiti da frasche, sas cumpanzias si riuniscono per settimane in campagna e scelgono un terreno incolto per 'ripulirlo' da "Sa Selema” (dal nome del cisto bianco). Il giorno 16 di Gennaio di ogni anno (ormai da secoli) sfilano per le vie del paese con al seguito tutta la popolazione, hanno una caratteristica particolare, sono a forma di 'nave', non importa sia un carro, trattore, un camioncino ribaltabile, conta solo che sia alto , perfetto nella sua forma e colorato dai fiori, arance che adornano le frasche. Il centro del paese accoglie tutte le frasche, delimitato per non fare danni alle abitazioni, dopo la messa dedicata al santo si procede all'accensione del fuoco dove i devoti, e non, fanno i tre giri propiziatori. Il culmine del rito viene raggiunto quando il parroco benedice il passaggio del drappo (“bandela”), simbolo del comando, affidandolo a colui che avrà il compito, e l’onore, di custodirla per un intero anno.
"E’ l’unico giorno in cui il fuoco in Sardegna non fa paura" scrive Tonino Oppes, ed è vero, un rito secolare, sentito da tutti e amato in modo smisurato.

foto di SaMarosa

LINK NOTIZIE

COORDINATE
GPS: 40.627108,9.681084
Visualizza su GoogleMaps


AUTORI FOTO
SaMarosa

 
baroniafotomania@gmail.com
Torna ai contenuti | Torna al menu